Peter Kolosimo

Peter Kolosimo (pseudonimo di Pier Domenico Colosimo; Modena, 15 dicembre 1922 – Milano, 23 marzo 1984) è stato uno scrittore e giornalista italiano.

Le sue opere sono state diffuse o tradotte in 60 paesi ed è stato uno degli scrittori italiani più popolari negli anni settanta. Noto divulgatore, è considerato, assieme al francese Robert Charroux e al britannico W. Raymond Drake e prima di Erich von Däniken, un pioniere dell'archeologia misteriosa (anche nota come fanta-archeologia o pseudoarcheologia), un controverso filone che si propone di studiare le origini delle antiche civiltà utilizzando teorie e metodi spesso non accettati dalla comunità scientifica-accademica, e in particolare della teoria degli antichi astronauti (o "paleoufologia"), che ipotizza il contatto di civiltà extraterrestri con le antiche civiltà umane.

 

 

Letture Consigliate:

Non è terrestre


In questo libro si parla di ritrovamenti tipo OOPArt (Out Of Place ARTifacts, "manufatti, reperti fuori posto") sparsi nel mondo e raccolti da Peter Kolosimo . Questi oggetti non sembrano avere una collocazione storica nel senso che non sarebbero dovuti esistere all'epoca della datazione.
In tempi remoti, esseri di altri pianeti sarebbero scesi sulla Terra, e in queste pagine vengono riportati alla luce reperti ed eventi degni di riflessione. Un indagine profonda sugli enigmi legati al passato del nostro pianeta.

 

Il pianeta sconosciuto

Secondo Kolosimo, il più sconosciuto dei pianeti è proprio il nostro. A partire da questa sconcertante - e seducente - ipotesi di lavoro si articola lo straordinario viaggio dell'autore attraverso i misteri e i segreti della Terra. La scienza tradizionale, che credeva di spiegare tutto, in realtà illumina solo una parte dei fenomeni. All'"archeologia spaziale" praticata da Kolosimo è dunque affidata l'indagine su molti problemi e interrogativi ancor oggi irrisolti.

 

Abbiamo 165 visitatori e nessun utente online